Descrizione Progetto

Non si vede bene che col cuore

Sponsor: Impresa Bergamelli
Titolo opera: Non si vede bene che col cuore
Autori: Riccardo Zanazzi e NM-Architetti
Posizione: Stazione Centrale | Galleria delle Carrozze

L’opera prende in prestito da forse il più noto romanzo del ‘900, Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry, amato ancora oggi da adulti e bambini, la famosa immagine del protagonista sul suo minuscolo asteroide e uno degli insegnamenti che questa storia trasmette: il Piccolo Principe, percorrendo il suo viaggio tra i mondi, ha imparato il significato di gesti quali l’addomesticare, l’accudire, l’ascoltare e l’amare, capendone l’importanza per salvaguardare le relazioni e, nel suo caso, la Natura del suo mondo.
Il messaggio che vorremmo lasciare con questo lavoro è l’augurio che ognuno, nel suo piccolo, possa imparare ad essere un po’ come il Piccolo Principe, prendendo coscienza che l’intero nostro Pianeta è un essere vivente, e come tale va ascoltato, protetto e curato, così che possa anche essere salvato da quel destino che sembra ormai segnato.

Bio
Artista

Nome: Riccardo Zanazzi e NM-Architetti
Paese: Italia

Riccardo Zanazzi: Sono nato a Milano il 17/08/98, studio Scenografia all’Accademia di Belle arti di Brera. Ho interessi poliedrici che spaziano dalle discipline artistiche/umanistiche a quelle scientifiche, unendole in maniera complementare con l’identica attenzione e profondità in tutte. Sono molto operoso, curo ogni dettaglio e l’organizzazione metodica è alla base di ogni progetto che svolgo. Instauro un rapporto di complicità e rispetto con qualsiasi persona che incontro e l’entusiasmo, le connessioni e l’ascolto sono le mie costanti, così come l’umiltà, l’intraprendenza e la curiosità.

NM-Architetti: Esperienza, passione e ricerca: questo è NM-Architetti di Nisi Magnoni, architetto milanese. Da oltre vent’anni, con i suoi collaboratori, ha creato progetti che spaziano da art hotel a ristoranti, case e show room, sempre con il denominatore comune di una ricerca costante ed una cura maniacale per il dettaglio che si fondono con l’uso non convenzionale della materia, dei colori e della luce per creare atmosfere uniche.